La struttura organizzativa

Per quanto concerne l’organizzazione interna, il Gruppo LA VILLA è suddiviso in una Struttura Direzionale di sede ed in Strutture per aree geografiche di attività.

Ciascuna area (alla quale fanno riferimento i responsabili delle singole Strutture assistenziali che insistono nell’area geografica) è presieduta da un Responsabile di Area che fa capo direttamente all’Amministratore Delegato.

In base alle previsioni dello Statuto aziendale e delle norme civilistiche in vigore sono considerati organi di indirizzo e controllo aziendale i seguenti:

  • Assemblea dei Soci: è l’organo che esprime la volontà degli azionisti ed è competente a deliberare sulle materie ad essa riservate dalla Legge e dallo Statuto della Società secondo le modalità previste dallo Statuto stesso: assemblea straordinaria, assemblea ordinaria.
  • Consiglio di amministrazione: la società è amministrata da un Consiglio di Amministrazione composto da cinque membri. Il Consiglio di Amministrazione è responsabile dell’attività complessiva della Società ed esercita il potere di indirizzo e di controllo. L’art. 24 dello Statuto societario definisce le materie di esclusiva competenza del Consiglio quindi non delegabili ad alcuno dei suoi membri.
  • Gli amministratori, i quali possono essere anche non azionisti, durano in carica per un periodo non superiore a tre esercizi sociali e possono essere rieletti. Possono essere amministratori anche non azionisti della società. sono attribuiti i poteri come da Statuto della Società.
  • Presidente del Consiglio di Amministrazione: al Presidente, eletto dal Consiglio a maggioranza dei suoi membri, spetta la legale rappresentanza della società di fronte a terzi ed in giudizio. Con la delibera di CdA del 9 gennaio 2017, al ruolo di Presidente del Consiglio di Amministrazione è stato nominato il sig. Carlo Iuculano.
  • Amministratore Delegato: con delibera di CdA del 9 gennaio 2017 sono nominati Amministratori Delegati i sigg.ri Carlo Iuculano e Simona Palazzoli conferendo loro con firma libera e disgiunta, tutti i poteri per l’amministrazione ordinaria e straordinaria della Società, vivi compresa la rappresentanza legale della stessa con esclusione dei poteri che per legge o statuto (art.24) non possono essere delegati. Gli Amministratori Delegati riferiscono al Consiglio con periodicità almeno trimestrale.
  • Direttori e procuratori: a norma di Statuto il Consiglio può nominare e conferire poteri a direttori, come pure può nominare procuratori e mandatari in genere per determinati atti o categorie di atti, e conferire loro poteri.