Il Convegno sul tema dell’Alzheimer di Rsa & Villa Alfieri


Il Convegno sul tema dell’Alzheimer di Rsa & Villa Alfieri

Il Convegno sul tema dell’Alzheimer di Rsa & Villa Alfieri

Conoscere e approfondire la patologia

1 Ottobre 2019

PUBBLICATO DA Gruppo La Villa

Venerdì 20 settembre 2019, all’interno di Rsa & Villa Alfieri di Lido di Camaiore, si è tenuto il secondo Convegno dedicato all’Alzheimer. In occasione della 26° Giornata Mondiale sul tema, la giornata dal titolo “Quando l’ambiente rispetta e incontra la persona con l’Alzheimer” si è dimostrata un momento per riflettere, ma soprattutto un’occasione per conoscere ed approfondire una patologia delicata che coinvolge ormai 1,3 milioni di persone in terza età.

Il Convegno sul tema dell’Alzheimer per comprendere il valore del Metodo Validation

Una tavola rotonda aperta al pubblico dove è stata approfondita la patologia, i segnali che ne avvertono l’arrivo ed il suo decorso, dove potersi confrontare e trovare un momento per riflettere non soltanto sulla malattia, ma su tutto ciò che può essere fatto per aiutare chi ne soffre ed i caregiver. In tal senso, uno spunto interessante è stato fornito dal focus dedicato al Metodo Validation, approccio non farmacologico rivolto a facilitare la relazione tra operatori o caregiver e chi soffre di demenza, introdotto per la prima volta negli anni ’70 da Naomi Feil. La terapeuta sociale americana teorizzò una relazione comunicativa capace di reinterpretare la malattia per considerare chi soffre di Alzheimer una risorsa anziché una vittima.

Le voci dei partecipanti

Alessandra Fambrini, Responsabile di Rsa & Villa Alfieri ha espresso la sua soddisfazione per il valore che il convegno è riuscito a trasmettere alla comunità. L’evento, oltre ad avere una funzione informativa e formativa è stato anche un importante momento per presentare la ricca stagione di attività che ha visto coinvolti gli Ospiti della Struttura. Un anno intenso dove il personale ed il volontari hanno proseguito il loro percorso attraverso l’utilizzo della Doll Therapy e di altre attività del Metodo Validation.

Lina Marconi, Direttore dell’Area Centro del Gruppo La Villa, ha evidenziato il grande lavoro del personale di Struttura nell’essere capaci di aver dato importanza ad un progetto che da subito ha dimostrato di voler mettere al centro l’individuo, grazie al lavoro sinergico di più entità territoriali.

Oggi più che mai infatti, la capacità di fare network – di cui la Toscana ne è esempio virtuoso – ha permesso ad Rsa & Villa Alfieri di portare avanti una serie di progetti dall’alto valore socio-sanitario grazie alla collaborazione di istituzioni, misericordia, comuni, volontari e operatori di struttura.

“Quando l’ambiente rispetta e incontra la persona con l’Alzheimer” è riuscito a mostrare a tutti come la forza e la dedizione siano i giusti strumenti per dare sollievo a chi soffre di demenza.
Un viaggio lungo ed impegnativo che ha fatto tappa in alcuni dei 50 Musei Toscani per l’Alzheimer, gestiti dall’Associazione Immaginario, per la quale era presente una delle fondatrici, la Dott.ssa Chiara Lachi, che ha parlato del grande lavoro che ha visto protagonisti gli Ospiti della nostra struttura e di altre realtà, reso possibile grazie alla perfetta convivenza tra la competenze museali e geriatriche.

Oltre il Convegno

Ad accompagnare tutto il convegno, la mostra fotografica di Emilio Albani, dal titolo Il Nostro Compagno di Viaggio. Una finestra sul mondo Alzheimer che ha rappresentato chi soffre, dando loro un volto. Scatti dalla forte componente introspettiva per aiutarci a comprendere e riflettere.

 

 

TORNA ALLE NEWS






Scopri le strutture del gruppo La villa


Scopri di più