SOCIETÀ TRASPARENTE


SOCIETÀ TRASPARENTE

LINEE GUIDA IN MATERIA DI TRASPARENZA EX D. LGS 33/2013

Il Gruppo La Villa, in ottemperanza agli obblighi in materia di trasparenza, ha adottato una serie regole di comportamento, di policy e procedure a cui il personale e i collaboratori del Gruppo devono adeguarsi nell’esercizio delle loro funzioni.

Accesso civico

La società riconosce il diritto di accedere ai dati, documenti e informazioni tramite gli istituti dell’accesso civico semplice e dell’accesso civico generalizzato nei limiti di quanto previsto dal decreto stesso ed in relazione ai soli dati, documenti e informazioni relativi allo svolgimento dell’attività di pubblico interesse.

Ai sensi di quanto previsto dagli articoli 5 e ss. del D. Lgs. 33/2013, la società si riserva di dare riscontro alle richieste pervenute da eventuali controinteressati e di rigettare le richieste di accesso per le ragioni e i motivi indicati dalla legge.

Il rilascio delle informazioni o documenti è gratuito, fatto salvo l’eventuale rimborso del costo effettivamente sostenuto dalla società per l’elaborazione su supporto cartaceo dei dati richiesti, che dovrà essere debitamente documentato dalla stessa.

Le richieste di accesso civico sono trascritte in apposito registro.

Accesso civico semplice ex art. 5, comma primo, del D. Lgs. n. 33/2013

L’accesso civico semplice ha ad oggetto la richiesta di dati, documenti e informazioni oggetto di pubblicazione obbligatoria, nel caso in cui la società non avesse provveduto a tale adempimento.

La richiesta dovrà contenere i dati, le informazioni o i documenti richiesti e potrà essere presentata alla Sede Legale della società nelle seguenti modalità:

  • via mail all’indirizzo [email protected];
  • presso l’indirizzo della sede legale della società pubblicato sul presente sito.

Nei casi di ritardo o mancata risposta, è facoltà del richiedente rivolgersi al Titolare del potere sostitutivo, ovvero il Direttore dell’Ufficio Affari Generali del Gruppo, contattabile al numero di telefono 055-229142 o all’indirizzo di posta elettronica [email protected].

Accesso civico generalizzato ex art. 5, comma secondo, del D. Lgs. n. 33/2013

L’accesso civico generalizzato ha ad oggetto la richiesta di dati, documenti e informazioni ulteriori rispetto a quelli che la Società è obbligata a pubblicare, nel rispetto dei limiti relativi alla tutela di interessi giuridicamente rilevanti e dei divieti di legge.

La richiesta dovrà contenere i dati, le informazioni o i documenti richiesti e potrà essere presentata alla Sede Legale della società nelle seguenti modalità:

  • via mail all’indirizzo [email protected];
  • presso l’indirizzo della sede legale della società pubblicato sul presente sito.

Nei casi di ritardo o mancata risposta, è facoltà del richiedente rivolgersi al Titolare del potere sostitutivo, ovvero il Direttore dell’Ufficio Affari Generali del Gruppo, contattabile al numero di telefono 055-229142 o all’indirizzo di posta elettronica [email protected].



LA VILLA SPA

LISTA D'ATTESA

I criteri generali di inserimento degli ospiti nelle nostre residenze socio-sanitarie avvengono in base alla Regione in cui insiste territorialmente la nostra residenza in quanto ogni Regione ha inteso disciplinare questo specifico argomento in maniera differente l’una dall’altra e in base alla tipologia di ricovero (convenzionati o privati).

Per gli ospiti convenzionati i criteri di inserimento sono demandati all’Ente Pubblico di riferimento che ne cura l’accesso all’interno delle strutture accreditate in base a delle logiche stabilite dalla Ente Pubblico Territoriale che non ci è dato conoscere, in quanto la gestione è totalmente demandata a quest’ultimo che non condivide con il gestore privato.

Ad esempio in Lombardia, il servizio di lista d’attesa è codificato da Regione in maniera chiara e trasparente: le ATS territorialmente competenti mettono a disposizione di cittadini ed enti gestori un ambiente nel loro sito web a conoscenza di tutti:

Per gli ospiti privati, preliminarmente all’inserimento nella lista di attesa, è prevista una valutazione della domanda da parte della Direzione di Struttura unitamente ai responsabili sanitari.

Espresso il parere favorevole, l’ospite viene inserito in lista di attesa interna alla struttura osservando l’ordine di priorità degli ingressi in base ai seguenti criteri:

  • compatibilità di genere, in base alla disponibilità del posto letto legato al genere;
  • complessità del caso clinico sulla base di una valutazione da parte di una equipe multidisciplinare o del direttore/responsabile/medico sanitario (appropriatezza del ricovero);
  • data di richiesta di ricovero. Viene data priorità alle richieste pervenute alla residenza in base ad un ordine cronologico.

CLASS ACTION

ALLA DATA DEL 31.05.2024 NON SONO STATE PROMOSSE CLASS ACTION NEI CONFRONTI DELLA SOCIETÀ

SOVVENZIONI, CONTRIBUTI, SUSSIDI, VANTAGGI ECONOMICI

“ALLA DATA DEL 31.05.2024 NON SONO STATI CONCESSI SOVVENZIONI, CONTRIBUTI, SUSSIDI E VANTAGGI ECONOMICI NEI CONFRONTI DEI TERZI.”

REGISTRO DEGLI ACCESSI

“ALLA DATA DEL 31.05.2024 NON SI REGISTRANO ACCESSI.”

VERBALE DI NOMINA DELL'ODV


LA VILLA SRL

LISTA D'ATTESA

I criteri generali di inserimento degli ospiti nelle nostre residenze socio-sanitarie avvengono in base alla Regione in cui insiste territorialmente la nostra residenza in quanto ogni Regione ha inteso disciplinare questo specifico argomento in maniera differente l’una dall’altra e in base alla tipologia di ricovero (convenzionati o privati).

Per gli ospiti convenzionati i criteri di inserimento sono demandati all’Ente Pubblico di riferimento che ne cura l’accesso all’interno delle strutture accreditate in base a delle logiche stabilite dalla Ente Pubblico Territoriale che non ci è dato conoscere, in quanto la gestione è totalmente demandata a quest’ultimo che non condivide con il gestore privato.

Ad esempio in Lombardia, il servizio di lista d’attesa è codificato da Regione in maniera chiara e trasparente: le ATS territorialmente competenti mettono a disposizione di cittadini ed enti gestori un ambiente nel loro sito web a conoscenza di tutti:

Per gli ospiti privati, preliminarmente all’inserimento nella lista di attesa, è prevista una valutazione della domanda da parte della Direzione di Struttura unitamente ai responsabili sanitari.

Espresso il parere favorevole, l’ospite viene inserito in lista di attesa interna alla struttura osservando l’ordine di priorità degli ingressi in base ai seguenti criteri:

  • compatibilità di genere, in base alla disponibilità del posto letto legato al genere;
  • complessità del caso clinico sulla base di una valutazione da parte di una equipe multidisciplinare o del direttore/responsabile/medico sanitario (appropriatezza del ricovero);
  • data di richiesta di ricovero. Viene data priorità alle richieste pervenute alla residenza in base ad un ordine cronologico.

CARTA DEI SERVIZI

Come richiesto e concordato con ats valpadana si indica il link che rinvia direttamente alla carta dei servizi della struttura che insiste sul relativo territorio, ovvero rsa mantegna: Carta dei Servizi – CDI Mantegna

CLASS ACTION

ALLA DATA DEL 31.05.2024 NON SONO STATE PROMOSSE CLASS ACTION NEI CONFRONTI DELLA SOCIETÀ

SOVVENZIONI, CONTRIBUTI, SUSSIDI, VANTAGGI ECONOMICI

ALLA DATA DEL 31.05.2024 NON SONO STATI CONCESSI SOVVENZIONI, CONTRIBUTI, SUSSIDI E VANTAGGI ECONOMICI NEI CONFRONTI DEI TERZI.

REGISTRO DEGLI ACCESSI

ALLA DATA DEL 31.05.2024 NON SI REGISTRANO ACCESSI

VERBALE DI NOMINA DELL'ODV


EDOS S.R.L.

LISTA DI ATTESA

I criteri generali di inserimento degli ospiti nelle nostre residenze socio-sanitarie avvengono in base alla Regione in cui insiste territorialmente la nostra residenza in quanto ogni Regione ha inteso disciplinare questo specifico argomento in maniera differente l’una dall’altra e in base alla tipologia di ricovero (convenzionati o privati).

 

Per gli ospiti convenzionati i criteri di inserimento sono demandati all’Ente Pubblico di riferimento che ne cura l’accesso all’interno delle strutture accreditate in base a delle logiche stabilite dalla Ente Pubblico Territoriale che non ci è dato conoscere, in quanto la gestione è totalmente demandata a quest’ultimo che non condivide con il gestore privato.

Ad esempio in Lombardia, il servizio di lista d’attesa è codificato da Regione in maniera chiara e trasparente: le ATS territorialmente competenti mettono a disposizione di cittadini ed enti gestori un ambiente nel loro sito web a conoscenza di tutti:

Per gli ospiti privati, preliminarmente all’inserimento nella lista di attesa, è prevista una valutazione della domanda da parte della Direzione di Struttura unitamente ai responsabili sanitari.

Espresso il parere favorevole, l’ospite viene inserito in lista di attesa interna alla struttura osservando l’ordine di priorità degli ingressi in base ai seguenti criteri:

  • compatibilità di genere, in base alla disponibilità del posto letto legato al genere;
  • complessità del caso clinico sulla base di una valutazione da parte di una equipe multidisciplinare o del direttore/responsabile/medico sanitario (appropriatezza del ricovero);
  • data di richiesta di ricovero. Viene data priorità alle richieste pervenute alla residenza in base ad un ordine cronologico.

CLASS ACTION

ALLA DATA DEL 31.05.2024 NON SONO STATE PROMOSSE CLASS ACTION NEI CONFRONTI DELLA SOCIETÀ

SOVVENZIONI, CONTRIBUTI, SUSSIDI, VANTAGGI ECONOMICI

ALLA DATA DEL 31.05.2024 NON SONO STATI CONCESSI SOVVENZIONI, CONTRIBUTI, SUSSIDI E VANTAGGI ECONOMICI NEI CONFRONTI DEI TERZI

REGISTRO DEGLI ACCESSI

ALLA DATA DEL 31.05.2024 NON SI REGISTRANO ACCESSI

VERBALE DI NOMINA DELL'ODV


PIANETA ANZIANI S.R.L.

LISTA DI ATTESA

I criteri di inserimento degli ospiti nelle residenze socio-sanitarie sono definiti dalle diverse procedure regionali in vigore.
Nelle regioni in cui viene demandato all’ospite la facoltà di scelta della struttura a cui rivolgersi, la procedura in essere presso Pianeta Anziani Srl prevede una valutazione preliminare della domanda da parte della Direzione di Struttura e delle figure socio sanitarie competenti. Una volta espresso il parere favorevole, viene stilata la lista d’attesa. L’inserimento dell’ospite nella lista d’attesa è il risultato della valutazione di più criteri: quello dell’urgenza del ricovero (dimissioni ospedaliere/segnalazioni da parte dei Servizi Sociali), quello dell’ordine cronologico della domanda e quello della compatibilità del posto libero con le esigenze sanitarie e sociali del futuro ospite.


PROVIDENTIA SRL

LISTA D'ATTESA

I criteri generali di inserimento degli ospiti nelle nostre residenze socio-sanitarie avvengono in base alla Regione in cui insiste territorialmente la nostra residenza in quanto ogni Regione ha inteso disciplinare questo specifico argomento in maniera differente l’una dall’altra e in base alla tipologia di ricovero (convenzionati o privati).

Per gli ospiti convenzionati i criteri di inserimento sono demandati all’Ente Pubblico di riferimento che ne cura l’accesso all’interno delle strutture accreditate in base a delle logiche stabilite dalla Ente Pubblico Territoriale che non ci è dato conoscere, in quanto la gestione è totalmente demandata a quest’ultimo che non condivide con il gestore privato.

Ad esempio in Lombardia, il servizio di lista d’attesa è codificato da Regione in maniera chiara e trasparente: le ATS territorialmente competenti mettono a disposizione di cittadini ed enti gestori un ambiente nel loro sito web a conoscenza di tutti:

Per gli ospiti privati, preliminarmente all’inserimento nella lista di attesa, è prevista una valutazione della domanda da parte della Direzione di Struttura unitamente ai responsabili sanitari.

Espresso il parere favorevole, l’ospite viene inserito in lista di attesa interna alla struttura osservando l’ordine di priorità degli ingressi in base ai seguenti criteri:

  • compatibilità di genere, in base alla disponibilità del posto letto legato al genere;
  • complessità del caso clinico sulla base di una valutazione da parte di una equipe multidisciplinare o del direttore/responsabile/medico sanitario (appropriatezza del ricovero);
  • data di richiesta di ricovero. Viene data priorità alle richieste pervenute alla residenza in base ad un ordine cronologico.

CLASS ACTION

ALLA DATA DEL 31.05.2024 NON SONO STATE PROMOSSE CLASS ACTION NEI CONFRONTI DELLA SOCIETÀ

SOVVENZIONI, CONTRIBUTI, SUSSIDI, VANTAGGI ECONOMICI

ALLA DATA DEL 31.05.2024 NON SONO STATI CONCESSI SOVVENZIONI, CONTRIBUTI, SUSSIDI E VANTAGGI ECONOMICI NEI CONFRONTI DEI TERZI.

REGISTRO DEGLI ACCESSI

ALLA DATA DEL 31.05.2024 NON SI REGISTRANO ACCESSI

VERBALE DI NOMINA DELL'ODV





Contattaci subito per avere assistenza nella scelta della struttura più adeguata alle tue esigenze.


CONTATTACI