Nuove disposizioni per le Visite in Rsa e per gli Ingressi di nuovi Ospiti


Nuove disposizioni per le Visite in Rsa e per gli Ingressi di nuovi Ospiti

Nuove disposizioni per le Visite in Rsa e per gli Ingressi di nuovi Ospiti

Curiosità e Informazioni sulle Residenze Sanitarie per Anziani

25 Maggio 2021

PUBBLICATO DA Gruppo La Villa

Le Rsa del Gruppo La Villa riaprono le loro porte a familiari degli Ospiti: da maggio sarà nuovamente possibile incontrarsi, in tutta sicurezza. Inoltre, regolamentazioni aggiornate per i nuovi ingressi, ora anche senza isolamento obbligatorio.

La recente Circolare Ministeriale del 08 Maggio 2021 ha regolamentato i casi in cui sarà possibile accedere alle Rsa, non soltanto per i familiari che potranno rivedere i loro cari, ma anche per i nuovi Ingressi.

Infatti, dopo tanta attesa, grazie ad un lungo lavoro di riorganizzazione passato soprattutto attraverso la campagna vaccinale – che nelle Strutture del Gruppo ha raggiunto oltre il 95% della totalità di Ospiti e Dipendenti – ma anche da protocolli ben studiati e sempre aggiornati, formazione continua per il personale e investimenti aziendali per adeguarsi a ogni normativa di sicurezza, le Rsa tornano ad essere un luogo sicuro e protetto per eccellenza.

Ma c’è di più: anche nei casi in cui non è possibile ritrovarsi in presenza, restano attive le tante modalità alternative, come videochiamate e Stanze degli Abbracci, rese disponibili dal nostro Gruppo già da tempo, per preservare i rapporti con i propri cari in ogni evenienza.

Chi può accedere in Struttura per una Visita in Rsa?

La Circolare Ministeriale stabilisce chi può accedere in Struttura per una Visita in Rsa. Tra le condizioni valide in tutte le Regioni, ma che è bene specificare possono variare da contesto a contesto, le visite sono concesse ad un massimo di due persone dello stesso nucleo familiare per Ospite, a cui verrà sempre misurata la temperatura, richiesto l’uso di DPI e il rispetto dei protocolli di sicurezza. Le visite dovranno tenersi preferibilmente in luoghi aperti, ma in caso le condizioni cliniche  o climatiche non lo permettano potranno essere disposte che postazioni al chiuso, sempre ben areati. 

Il requisito fondamentale per accedere in struttura per far visita ad un proprio caro sarà quella di avere il Green Pass e aver obbligatoriamente prenotato la visita presso la Direzione.

Se non si è in possesso del Green Pass è sufficiente che il visitatore rispetti una di queste tre condizioni:

  • Certificato di guarigione da Covid entro 6 mesi;
  • Certificato di vaccinazione completa o parziale, in caso di più dosi, da almeno 14 giorni;
  • Certificato di tampone antigenico o molecolare con esito negativo effettuato entro le ultime 48 ore.

Nell’ottica di favorire lo svolgimento di ogni visita nel migliore dei modi, e soprattutto il maggior numero di incontri tra tutti i familiari ed i propri cari, ogni nostra Struttura ha stilato un Patto di Responsabilità Condivisa, per la quale ogni nostra Rsa si impegna garantire le condizioni di massima sicurezza e il visitatore a sua volta a prenderne visione e rispettarle, a tutela di tutti.

Sono consentiti i nuovi Ingressi in Rsa?

Si. Dopo un lungo periodo di comprensibili limitazioni, i nuovi ingressi tornano ad essere sempre possibili, anche senza particolari restrizioni e periodi di isolamento obbligatorio ( se non per casistiche specifiche), secondo una precisa regolamentazione.

La Circolare Ministeriale stabilisce infatti che, in linea di massima ( ribadiamo che le disposizioni possono essere suscettibili di modifica da regione a regione) se si è vaccinati, parzialmente vaccinati o guariti da Covid negli ultimi sei mesi – e la struttura presenta un numero di vaccinati superiore al 95% – non ci sono particolari restrizioni per entrare in Rsa, fermo restando di rispettare gli eventuali obblighi di accertamento diagnostico previsti dalla Circolare stessa in alcune  casistiche specifiche;  ci sono invece maggiori restrizioni e percorsi di screening da seguire per entrare in quei contesti che al momento del nuovo ingresso abbiano un numero inferiore al 95% dei vaccinati.  Infine anche se non si è vaccinati o guariti, l’ingresso resta comunque possibile, previo isolamento e relativi accertamenti previsti da circolare, indipendentemente dalla percentuale di vaccinati presenti in Rsa. 

Nel nostro caso, grazie alla disponibilità degli operatori e al grande lavoro delle Direzioni di Struttura, tutte le nostre Rsa hanno una percentuale di vaccinati superiore a quella specificata all’interno della Circolare del Ministero della Salute e sono quindi accessibili in tutta sicurezza.

Il nostro Gruppo sta facendo di tutto per favorire sia le visite dei familiari che l’Ingresso dei nuovi Ospiti, anche attraverso la collaborazione con le ASL locali e le istituzioni territoriali, nell’ottica di ripristinare quella quotidianità e socialità che per troppo tempo è mancata ai nostri Anziani

 

 

TORNA ALLE NEWS






Scopri le strutture del gruppo La villa


Scopri di più