SAVONA: PROSEGUONO I LAVORI PER LA CREAZIONE DI UN POLO SANITARIO DESTINATO ALLA TERZA ETA’ A CURA DEL GRUPPO LA VILLA


SAVONA: PROSEGUONO I LAVORI PER LA CREAZIONE DI UN POLO SANITARIO DESTINATO ALLA TERZA ETA’ A CURA DEL GRUPPO LA VILLA

SAVONA: PROSEGUONO I LAVORI PER LA CREAZIONE DI UN POLO SANITARIO DESTINATO ALLA TERZA ETA’ A CURA DEL GRUPPO LA VILLA

7 Gennaio 2019

PUBBLICATO DA Gruppo La Villa

Proseguono i lavori per il restyling e ampliamento delle strutture dell’area savonese del Gruppo, a conferma dell’impegno di creare un polo sanitario dedicato alla terza età nel territorio tra Savona e Spotorno, città nelle quali LaVilla gestisce due strutture – punto di riferimento per l’accoglienza di anziani e categorie fragili nell’area – che saranno entrambe oggetto di ristrutturazione, riqualificazione e ampliamento: Rsa/Rp La Gioiosa – a Savona, da anni parte della società -, e Rp La Quiete – a Spotorno, di recente acquisizione.

RSA/RP LA GIOIOSA

I lavori – iniziati nel 2018 e che termineranno nella stagione estiva 2019 –prevedono la costruzione di una nuova ala per una cubatura di 5 mila 700 metri cubi, per arrivare a 13 mila 800 metri cubi totali. L’ampliamento sarà sia in altezza, con l’aggiunta di un piano all’edificio sia in larghezza: attualmente l’edificio ha una pianta ad L e con la costruzione della nuova ala verranno uniti i due lati, creando una pianta simile ad un triangolo. L’investimento complessivo per i lavori sarà di 5,2 milioni di euro. Con la costruzione di una nuova ala, la residenza passerà dai 58 posti letto attuali a 100, che La Villa prevede di avere poi autorizzati e accreditati dall’Asl2 Savonese. In una fase iniziale i posti convenzionati con l’Asl2 saranno quelli disponibili allo stato attuale, ovvero 43. Lo scorso anno tra Comune e la società La Villa è stato firmato un protocollo d’intesa per inserire l’intervento di ampliamento nel piano complessivo di riqualificazione del fronte mare di Ponente, insieme a quelli di altri privati.
Al progetto di ampliamento si affiancheranno inoltre opere di ristrutturazione e riqualificazione di interni e esterni, che porteranno alla creazione di ambienti più luminosi, accoglienti e protetti, secondo le normative vigenti, per offrire agli ospiti una qualità di vita ancora più alta.

All’interno del progetto inoltre, è stata prevista la ripiantumazione per oneri urbanistici di 9 lecci, che sono andati a riqualificare il verde dell’area centrale della città di Savona intorno a Via Diaz. L’iniziativa è stato presentata il 19 dicembre alla presenza dell’amministrazione comunale e dell’Amministratore Delegato del Gruppo, Ing. Carlo Iuculano. Leggi l’articolo

RP LA QUIETE

Per la struttura acquisita a settembre 2017, il Gruppo – che ha all’attivo 26 strutture in Italia – ha in previsione l’ottimizzazione dei servizi in linea con la propria vision e una serie di migliorie in termini di sicurezza e di infrastrutture per il benessere e la tutela degli ospiti: R.P. La Quiete, in Via Alla Rocca 26, possiede infatti oggi 41 posti letto – di cui finora solo 25 autorizzati operativi- e attraverso le importanti opere di ampliamento previste dalla nuova proprietà, arriverà ad accogliere nel medio termine 50 ospiti. Attualmente Rp La Quiete dispone di posti letto in regime di privato, ma al termine dei lavori, anche in questo caso, il Gruppo valuterà eventuali altre opportunità con gli enti competenti del territorio.

Anche per la struttura di Spotorno, al progetto di ampliamento – i cui lavori sono già iniziati nel 2018 e termineranno nell’estate 2019 – si affiancheranno opere di ristrutturazione e riqualificazione degli attuali interni e esterni, per rendere la struttura ancora più piacevole, funzionale e accogliente.

VALORI AGGIUNTI DEL PROGETTO PER IL TERRITORIO

Il progetto costituirà un elemento di qualità importante per la comunità dell’area di riferimento, in quanto permetterà la creazione di un vero e proprio polo sanitario assistenziale nell’area savonese dedicato alla terza età.
Inoltre, questo progetto conferma La Villa come uno degli operatori maggiormente attivi in investimenti tesi a migliorare i servizi socio sanitari nell’area del savonese e si inserisce all’interno di un piano di crescita e di espansione che il Gruppo porta avanti da diversi anni e che, oggi, vede lo vede tra i principali player del mercato socio-sanitario italiano, con oltre 1800 posti letto all’attivo in 5 regioni, e con servizi alla persona di qualità eccellente.

GUARDA IL PROGETTO

TORNA ALLE NEWS