Un professionista, un colore: come riconoscere gli operatori sanitari in RSA?


Un professionista, un colore: come riconoscere gli operatori sanitari in RSA?

Un professionista, un colore: come riconoscere gli operatori sanitari in RSA?

Il ruolo degli Operatori all'interno di una RSA

28 Febbraio 2022

PUBBLICATO DA Gruppo La Villa

Come tutti sappiamo, le figure professionali sanitarie indossano sempre una divisa. La motivazione? Quella più classica è legata al rispetto delle norme igieniche, poiché il camice protegge il professionista e tutela gli altri, riducendo il rischio infettivo verso le persone che cura. Ma non è tutto qui: perché la divisa ci permette anche di riconoscere i ruoli dei diversi operatori.

Già: è anche per questo motivo, infatti, che tutte le figure sanitarie che lavorano tanto negli ospedali, quanto in RSA, indossano sempre un camice, una casacca, o una maglietta, abbinati a pantaloni, che compongono la divisa di lavoro. Divise che presentano colori differenti: un vero e proprio codice, utile per capire a chi rivolgersi nelle diverse situazioni di bisogno

Un linguaggio, quello dei colori, che viene anche incontro anche a chi è più fragile, affinché possa riconoscere fin da subito, e nella maniera più semplice possibile, il professionista che ha di fronte, ad esempio nel caso di persone ipovedenti.

Ma di quali colori, dunque, e di quali ruoli parliamo? Scopriamolo assieme!

Innanzitutto: da chi è composto il team sanitario?

In ogni struttura, il team sanitario e assistenziale è davvero variegato, per rispondere a ogni situazione di bisogno: qui possiamo trovare il medico, gli infermieri, gli operatori socio-sanitari, e poi animatori, fisioterapisti, terapisti occupazionali, fino al personale addetto ai servizi generali, come quelli di cucina e pulizia degli ambienti. 

Di che colore è la divisa degli infermieri?

Nelle Rsa del nostro Gruppo, gli infermieri vestono di azzurro: un colore calmante e riposante per gli occhi, in grado di neutralizzare le molte sollecitazioni visive che la loro professione implica. E, se invece ci troviamo di fronte a una casacca bluette, sicuramente si tratta di un coordinatore infermieristico. In entrambi i casi, poi, possono esserci delle variazioni nel dress code tra inverno ed estate, stagione in cui entrambe le figure ad esempio indossano una polo bianca.

E quella degli OSS?

Solitamente, la divisa degli Operatori Socio Sanitari, figure ausiliarie e di supporto fondamentali nella quotidianità in RSA, è una casacca bianca, eccezion fatta per le coordinatrici assistenziali, che solitamente vestono con una casacca lilla. Tuttavia, in generale, questa regola ha visto alcune eccezioni durante il duro periodo dell’emergenza Covid, dove talvolta sono state adottate colorazioni diverse, per portare tra i corridoi un po’ di allegria, di vivacità e di rilassatezza.

I medici: i famosi camici bianchi

I medici, invece, indossano sempre un camice bianco: a seconda delle specializzazioni, però, il camice può essere munito di bordo colorato, che cambia a seconda dei reparti in cui essi lavorano: se siamo in un ospedale, ad esempio, e vediamo un medico con una divisa blu scuro, possiamo essere certi di trovarci di fronte a un chirurgo. 

E il resto del Team di RSA?

Animatori, fisioterapisti, educatori: la vita in RSA è davvero ricca di figure di supporto, che danno vitalità alla routine quotidiana necessaria ai nostri anziani. Ma anche loro, operando in un ambiente dedicato alla cura e all’assistenza, necessitano di divise specifiche: generalmente, queste figure possono essere riconosciute per via di una casacca colorata o di una t-shirt polo, assieme a un cartellino che indica il loro nome e il loro ruolo in RSA, legge che vige per tutti i professionisti che cooperano in questo ambito. 

Nelle RSA del nostro Gruppo, andando nello specifico, gli animatori sono riconoscibili per la loro polo rossa, i fisioterapisti per la loro polo blu, senza dimenticare che il mondo delle RSA vede anche tante persone impegnate nei servizi generali, facilmente identificabili per la divisa di colore grigio.

Un grande universo quello delle RSA dunque, fatto di colori, ma soprattutto di tante professionalità diverse, che in sinergia cooperano per un unico grande obiettivo, quello di garantire il benessere psico-fisico degli Ospiti rispondendo alle loro esigenze specifiche.

Hai trovato interessante questo articolo e vorresti maggiori informazioni sui servizi nelle RSA di riferimento sul tuo territorio? Compila il nostro form qui sotto, e ti contatteremo senza impegno per darti le informazioni di cui necessiti.


Ti è piaciuto il nostro articolo e vuoi conoscere meglio i servizi delle nostre Rsa?


    TORNA AL BLOG






    Scopri le strutture del gruppo La villa


    Scopri di più