Arriva la primavera! Le attività all’aria aperta che giovano in terza età


Arriva la primavera! Le attività all’aria aperta che giovano in terza età

Arriva la primavera! Le attività all’aria aperta che giovano in terza età

15 Marzo 2019

PUBBLICATO DA Redazione

Lo abbiamo detto nel nostro articolo sull’amore in terza età: anche gli over 75 riscoprono nella loro quotidianità – se le condizioni fisiche o psichiche lo permettono – nuovi interessi e hobby. Tempo libero, condizioni psicofisiche migliori e tanti interessi: uniamo tutto questo alla bella stagione, che piano piano avanza, e avremo una serie tra le migliori attività da svolgere in terza età, ovvero quelle all’aria aperta, i cui benefici sono davvero tantissimi!

Verde e Aria Aperta. Quali benefici?

Luce, aria pulita, esposizione al sole – con cautela – e movimento: queste attività apportano benefici indubbi non solo all’umore, tenendo lontani ansia e depressione, che tra gli over 65 sono in aumento, ma dando anche al fisico apporti utili al mantenimento e al fissaggio di calcio e vitamine, come la B12, fondamentali per la salute di ossa e muscoli. Non solo: per le donne, che dopo la menopausa subiscono bruschi cali ormonali, l’esposizione alla luce rafforza la vitamina D, utile nella prevenzione del tumore al seno.

Il verde è terapia: dall’orto alla passeggiata

Gite, escursioni, ma anche semplici passeggiate nei parchi delle nostre città, o nelle campagne della provincia: queste sono solo alcune delle attività verdi più alla portata di tutti, che possono essere svolte nella quotidianità senza alcun dispendio di denaro. Non solo: pensiamo anche alla cura dell’orto, attività che ci riporta, molto spesso, all’infanzia e alla casa dei nonni. Si tratta di un passatempo ottimale, poiché la cura di un orto favorisce non solo il movimento, ma alimenta anche la capacità di prendersi cura di qualcosa, con attenzione e amore. Un grande beneficio per la concentrazione!

Gli orti condivisi per i Senior

E se non si possiede un giardino? Nessuna paura. Nelle città sono sempre di più gli “orti sociali condivisi”: diffusi in quasi tutte le regioni d’Italia, sono cresciuti del 34,5% in soli 5 anni.

E c’è di più: moltissimi comuni danno il via annualmente a progetti di questo tipo, garantendo il libero accesso proprio ai cittadini over 65 e, anzi, dando maggiore risalto a questa fascia d’età per favorire non solo l’integrazione nel tessuto sociale, ma anche per sconfiggere quindi i rischi di solitudine e di depressione. Informati presso il tuo comune: sicuramente troverai uno spazio anche nel tuo paese o nel tuo quartiere!

La terapia del verde anche in Rsa

Ars Topiaria, Garden therapy, Ortoterapia: queste sono le tante sfumature terminologiche di una serie di attività ludico-ricreative che vengono svolte nelle residenze, perché in grado di migliorare sensibilmente la quotidianità degli ospiti, favorendo un clima sereno e rilassato, arricchendo le giornate attraverso divertimento e soddisfazione nel veder crescere piante e frutti.

Il Gruppo La Villa conosce i benefici che il verde apporta sia agli ospiti nel pieno possesso delle proprie facoltà fisiche e mentali, ma anche per gli ospiti più fragili, interessati da patologie degenerative: è il caso di Rsa Villa Angela di Bagnone, in Lunigiana, e Rsa Alfieri, dove il verde è protagonista nei giardini e negli orti di queste strutture.

Vuoi saperne di più? Chiamaci al numero verde 800688736.

TORNA AL BLOG






Scopri le strutture del gruppo La villa


Scopri di più